Pec dominio + Pec standard personale

Questo piano è caratterizzato da:

  • certificazione dominio di 2° livello Es: nomedominio.xx o 3° livello Es: pec.nomedominio.xx (il dominio deve essere gestito da noi) + 1 email certificata
  • Casella PEC da 1GB con traffico illimitato
  • Accesso dai più comuni client di posta (Outlook, Outlook Express, Thunderbird, Eudora)
  • Accesso via web, attraverso canale sicuro https://webmail.pec.it
  • Dimensione max messaggio (Compresi allegati) 50MB
  • Ricezione mail non certificate (opzione configurabile da cliente tramite pannello Gestione Mail)
  • Assistenza gratuita h24
  • Filtri e regole per messaggi in arrivo
  • Invio contestuale del messaggio fino a 500 destinatari
  • Invio Dichiarazione Certificazione Casella
  • Conformità alla normativa vigente (DPR 11 febbraio 2005 n.68, DM 2 novembre 2005)
  • Validita’ legale dei messaggi inviati/ricevuti
  • ricevuta di avvenuta e mancata consegna
  • Non ripudiabilita’ del messaggio inviato/ricevuto
  • Antivirus
  • Antispam, come richiesto da normativa

Costo: € 30,50 (iva inclusa)
Email aggiuntive: € 12,20 (iva inclusa)

MATERIALE UTILE E DOCUMENTI NECESSARI

 Manuale operativo: documento pubblico che descrive le modalità di erogazione del servizio, le caratteristiche del sistema, l’infrastruttura tecnica del gestore (Aruba PEC spa), i livelli di servizio.

 Condizioni di fornitura: condizioni generali di contratto del servizio di posta elettronica certificata rivenduto da Bsnewline per conto di Aruba PEC spa.

Documentazione per Persone Fisiche, Aziende, Enti, Professionisti

 Modulo di Adesione al servizio di posta elettronica certificata

 

MODULI D’ORDINE

Modulo d’ordine PEC PERSONALIZZATO

Pec dominio + Pec Pro personale

Questo piano è caratterizzato da:

  • certificazione dominio di 2° livello Es: nomedominio.xx o 3° livello Es: pec.nomedominio.xx (il dominio deve essere gestito da noi) + 1 email certificata
  • Casella PEC da 5GB con traffico illimitato (2 GB Caselle + 3 GB Archivio)
  • Accesso dai più comuni client di posta (Outlook, Outlook Express, Thunderbird, Eudora)
  • Accesso via web, attraverso canale sicuro https://webmail.pec.it
  • Dimensione max messaggio (Compresi allegati) 50MB
  • Ricezione mail non certificate (opzione configurabile da cliente tramite pannello Gestione Mail)
  • Assistenza gratuita h24
  • Filtri e regole per messaggi in arrivo
  • Invio contestuale del messaggio fino a 500 destinatari
  • Invio Dichiarazione Certificazione Casella
  • Conformità alla normativa vigente (DPR 11 febbraio 2005 n.68, DM 2 novembre 2005)
  • Validita’ legale dei messaggi inviati/ricevuti
  • ricevuta di avvenuta e mancata consegna
  • Non ripudiabilita’ del messaggio inviato/ricevuto
  • Antivirus
  • Antispam, come richiesto da normativa

Costo: € 67,10 (iva inclusa)
Email aggiuntive: € 48,80 (iva inclusa)

MATERIALE UTILE E DOCUMENTI NECESSARI

 Manuale operativo: documento pubblico che descrive le modalità di erogazione del servizio, le caratteristiche del sistema, l’infrastruttura tecnica del gestore (Aruba PEC spa), i livelli di servizio.

 Condizioni di fornitura: condizioni generali di contratto del servizio di posta elettronica certificata rivenduto da Bsnewline per conto di Aruba PEC spa.

Documentazione per Persone Fisiche, Aziende, Enti, Professionisti

 Modulo di Adesione al servizio di posta elettronica certificata

 

MODULI D’ORDINE

Modulo d’ordine PEC PERSONALIZZATO

Pec dominio + Pec Premium personale

Questo piano è caratterizzato da:

  • certificazione dominio di 2° livello Es: nomedominio.xx o 3° livello Es: pec.nomedominio.xx (il dominio deve essere gestito da noi) + 1 email certificata
  • Casella PEC da 10GB con traffico illimitato (2 GB Caselle + 8 GB Archivio)
  • Accesso dai più comuni client di posta (Outlook, Outlook Express, Thunderbird, Eudora)
  • Accesso via web, attraverso canale sicuro https://webmail.pec.it
  • Dimensione max messaggio (Compresi allegati) 50MB
  • Ricezione mail non certificate (opzione configurabile da cliente tramite pannello Gestione Mail)
  • Assistenza gratuita h24
  • Filtri e regole per messaggi in arrivo
  • Invio contestuale del messaggio fino a 500 destinatari
  • Invio Dichiarazione Certificazione Casella
  • Conformità alla normativa vigente (DPR 11 febbraio 2005 n.68, DM 2 novembre 2005)
  • Validita’ legale dei messaggi inviati/ricevuti
  • ricevuta di avvenuta e mancata consegna
  • Non ripudiabilita’ del messaggio inviato/ricevuto
  • Antivirus
  • Antispam, come richiesto da normativa
    Costo: € 79,30 (iva inclusa)

Email aggiuntiva: € 61,00 (iva inclusa)

MATERIALE UTILE E DOCUMENTI NECESSARI

 Manuale operativo: documento pubblico che descrive le modalità di erogazione del servizio, le caratteristiche del sistema, l’infrastruttura tecnica del gestore (Aruba PEC spa), i livelli di servizio.

 Condizioni di fornitura: condizioni generali di contratto del servizio di posta elettronica certificata rivenduto da Bsnewline per conto di Aruba PEC spa.

Documentazione per Persone Fisiche, Aziende, Enti, Professionisti

 Modulo di Adesione al servizio di posta elettronica certificata

 

MODULI D’ORDINE

Modulo d’ordine PEC PERSONALIZZATO

Pec Premium Generica

Questo piano è caratterizzato da:

  • 1 email certificata generica con @italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com
  • Casella PEC da 10GB con traffico illimitato (2 GB Caselle + 8 GB Archivio)
  • Accesso dai più comuni client di posta (Outlook, Outlook Express, Thunderbird, Eudora)
  • Accesso via web, attraverso canale sicuro https://webmail.pec.it
  • Dimensione max messaggio (Compresi allegati) 50MB
  • Ricezione mail non certificate (opzione configurabile da cliente tramite pannello Gestione Mail)
  • Assistenza gratuita h24
  • Filtri e regole per messaggi in arrivo
  • Invio contestuale del messaggio fino a 500 destinatari
  • Invio Dichiarazione Certificazione Casella
  • Conformità alla normativa vigente (DPR 11 febbraio 2005 n.68, DM 2 novembre 2005)
  • Validita’ legale dei messaggi inviati/ricevuti
  • ricevuta di avvenuta e mancata consegna
  • Non ripudiabilita’ del messaggio inviato/ricevuto
  • Antivirus
  • Antispam, come richiesto da normativa
    Costo: € 61,00 (iva inclusa)

MATERIALE UTILE E DOCUMENTI NECESSARI

 Manuale operativo: documento pubblico che descrive le modalità di erogazione del servizio, le caratteristiche del sistema, l’infrastruttura tecnica del gestore (Aruba PEC spa), i livelli di servizio.

 Condizioni di fornitura: condizioni generali di contratto del servizio di posta elettronica certificata rivenduto da Bsnewline per conto di Aruba PEC spa.

Documentazione per Persone Fisiche, Aziende, Enti, Professionisti

 Modulo di Adesione al servizio di posta elettronica certificata

 

MODULI D’ORDINE

Modulo d’ordine PEC GENERICA

Pec Pro Generica

Questo piano è caratterizzato da:

  • 1 email certificata generica con @italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com
  • Casella PEC da 5GB con traffico illimitato (2 GB Caselle + 3 GB Archivio)
  • Accesso dai più comuni client di posta (Outlook, Outlook Express, Thunderbird, Eudora)
  • Accesso via web, attraverso canale sicuro https://webmail.pec.it
  • Dimensione max messaggio (Compresi allegati) 50MB
  • Ricezione mail non certificate (opzione configurabile da cliente tramite pannello Gestione Mail)
  • Assistenza gratuita h24
  • Filtri e regole per messaggi in arrivo
  • Invio contestuale del messaggio fino a 500 destinatari
  • Invio Dichiarazione Certificazione Casella
  • Conformità alla normativa vigente (DPR 11 febbraio 2005 n.68, DM 2 novembre 2005)
  • Validita’ legale dei messaggi inviati/ricevuti
  • ricevuta di avvenuta e mancata consegna
  • Non ripudiabilita’ del messaggio inviato/ricevuto
  • Antivirus
  • Antispam, come richiesto da normativa
    Costo: € 48,80 (iva inclusa)

MATERIALE UTILE E DOCUMENTI NECESSARI

 Manuale operativo: documento pubblico che descrive le modalità di erogazione del servizio, le caratteristiche del sistema, l’infrastruttura tecnica del gestore (Aruba PEC spa), i livelli di servizio.

 Condizioni di fornitura: condizioni generali di contratto del servizio di posta elettronica certificata rivenduto da Bsnewline per conto di Aruba PEC spa.

Documentazione per Persone Fisiche, Aziende, Enti, Professionisti

 Modulo di Adesione al servizio di posta elettronica certificata

 

MODULI D’ORDINE

Modulo d’ordine PEC GENERICA

Pec Standard Generica

Questo piano è caratterizzato da:

  • 1 email certificata generica con @italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com
  • Casella PEC da 1GB con traffico illimitato
  • Accesso dai più comuni client di posta (Outlook, Outlook Express, Thunderbird, Eudora)
  • Accesso via web, attraverso canale sicuro https://webmail.pec.it
  • Dimensione max messaggio (Compresi allegati) 50MB
  • Ricezione mail non certificate (opzione configurabile da cliente tramite pannello Gestione Mail)
  • Assistenza gratuita h24
  • Filtri e regole per messaggi in arrivo
  • Invio contestuale del messaggio fino a 500 destinatari
  • Invio Dichiarazione Certificazione Casella
  • Conformità alla normativa vigente (DPR 11 febbraio 2005 n.68, DM 2 novembre 2005)
  • Validita’ legale dei messaggi inviati/ricevuti
  • ricevuta di avvenuta e mancata consegna
  • Non ripudiabilita’ del messaggio inviato/ricevuto
  • Antivirus
  • Antispam, come richiesto da normativa
    Costo: € 12,20 (iva inclusa)

MATERIALE UTILE E DOCUMENTI NECESSARI

 Manuale operativo: documento pubblico che descrive le modalità di erogazione del servizio, le caratteristiche del sistema, l’infrastruttura tecnica del gestore (Aruba PEC spa), i livelli di servizio.

 Condizioni di fornitura: condizioni generali di contratto del servizio di posta elettronica certificata rivenduto da Bsnewline per conto di Aruba PEC spa.

Documentazione per Persone Fisiche, Aziende, Enti, Professionisti

 Modulo di Adesione al servizio di posta elettronica certificata

 

MODULI D’ORDINE

Modulo d’ordine PEC GENERICA

Guide Pec

Guide di configurazione della posta elettronica

Il presente articolo mostra i parametri da utilizzare per la configurazione di un qualunque client di posta con le caselle PEC Aruba. Nel dettaglio:

  • POP3: Permette di trasferire i messaggi dal server di posta al proprio PC. La configurazione di default cancella i messaggi dal server;
  • IMAP: Consente di gestire i messaggi mantenendoli sul server fino a quando non si decide di eliminarli.

Per la configurazione standard puoi utilizzare i seguenti parametri:

Server pop3 : pop3s.pec.aruba.it (connessione ssl; porta 995)
Server smtp: smtps.pec.aruba.it* (connessione ssl; porta 465)
Nome Account: indirizzo e-mail completo (es. info@pec.nomedominio.xxx o nomecasella@xxx.it)

Parametri di configurazione per le caselle PEC
POP3 IMAP
IMPOSTAZIONI ACCOUNT
Nome Completo: Mario Rossi
Indirizzo Email: indirizzo di posta certificata (es: @italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com)
Tipo di Protocollo: POP3IMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN ARRIVO
Posta in Arrivo (POP3): pop3s.pec.aruba.it
Nome account: indirizzo di posta certificata (es: @italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com)
Password: la password assegnata alla casella
Usa SSL: Attiva
Autenticazione: Password
Porta del server di posta in entrata (POP3): 995
Host del server di posta in entrata: pop3s.pec.aruba.itIMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN USCITA
Nome Completo: Mario Rossi
Indirizzo Email: indirizzo di posta certificata (es: @italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com)
Porta del server di posta in uscita (SMTP): 465
Host del servere di posta in uscita: smtps.pec.aruba.it
IMPOSTAZIONI ACCOUNT
Nome Completo: Mario Rossi
Indirizzo Email: indirizzo di posta certificata (es: @italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com)
Tipo di Protocollo: IMAPIMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN ARRIVO
Posta in Arrivo (IMAP): imaps.pec.aruba.it
Nome account: indirizzo di posta certificata es: @italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com)
Password: la password assegnata alla casella
Usa SSL: Attiva
Autenticazione: Password
Porta del server di posta in entrata (IMAP): 993
Host del server di posta in entrata: imaps.pec.aruba.itIMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN USCITA
Nome Completo: Mario Rossi
Indirizzo Email: indirizzo di posta certificata (es: @italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com)
Porta del server di posta in uscita (SMTP): 465
Host del server di posta in uscita: smtps.pec.aruba.it

 

 Microsoft Outlook 2013

Configurazione IMAP del Client di Posta Outlook 2013 con un Account PEC
Configurazione del Client di Posta Outlook 2013 con un Account PEC

 

Outlook Express

Configurazione POP3 di una casella PEC
Come inviare un messaggio di posta
Come ricevere un messaggio di posta
Backup di un messaggio
Invio a casella NON certificata
Configurazione di una casella IMAP

 

Outlook 2003

Configurazione POP3 di una casella PEC
Come inviare un messaggio di posta
Come ricevere un messaggio di posta
Backup di un messaggio
Invio a casella NON certificata
Configurazione di una casella IMAP

 

Outlook 2007

Configurazione POP3 di una casella PEC
Come inviare un messaggio di posta
Come ricevere un messaggio di posta
Backup di un messaggio
Invio a casella NON certificata
Configurazione di una casella IMAP

 

Outlook 2010

Autoconfigurazione per caselle singole
Configurazione POP3 di una casella PEC
Come inviare un messaggio di posta
Come ricevere un messaggio di posta
Invio a casella NON certificata
Configurazione di una casella IMAP

 

Mozilla Thunderbird

Autoconfigurazione per caselle singole
Configurazione POP3 di una casella PEC
Come inviare un messaggio di posta
Come ricevere un messaggio di posta
Invio a casella NON certificata
Configurazione di una casella IMAP

 

Evolution Mail

Configurazione IMAP di una casella PEC
Configurazione IMAP di una casella legata al domini

Mac Mail

Configurazione POP3 di una casella PEC
Come inviare un messaggio di posta
Come ricevere un messaggio di posta
Backup di un messaggio
Invio a casella NON certificata
Configurazione di una casella IMAP

Outlook 2011 for Mac

Come inviare un messaggio di posta
Come ricevere un messaggio di posta
Invio a casella NON certificata
Configurazione di una casella IMAP

Windows Live Mail 2012

Configurazione POP3 di una casella PEC
Come inviare un messaggio di posta
Come ricevere un messaggio di posta
Backup di un messaggio
Invio a casella NON certificata
Configurazione di una casella IMAP

App Mail Windows 2010

Configurazione di una casella POP3 su App Mail Windows 2010
Configurazione di una casella IMAP su App Mail Windows 2010

 

Outlook 2013

Configurazione di una casella POP3 su Outlook 2013
Configurazione di una casella IMAP su Outlook 2013

Outlook 2016

Configurazione di una casella POP3 su Outlook 2016
Configurazione di una casella IMAP su Outlook 2016

Zimbra

Configurazione di una casella POP3 su Zimbra
Configurazione di una casella IMAP su Zimbra

 

App Mail per Windows 8

Configurazione IMAP di una casella PEC
Configurazione IMAP di una casella legata al dominio

 

DISPOSITIVI MOBILI

iPhone/iPad con sistema operativo IOS 4/5/6

Configurazione POP3 di una casella PEC
Configurazione POP3 di una casella PEC legata al dominio
Configurazione IMAP di una casella legata al dominio

 

iPhone/iPad con sistema operativo IOS 4/5/6

Configurazione POP3 di una casella PEC
Configurazione POP3 di una casella legata al dominio
Configurazione IMAP di una casella PEC
Configurazione IMAP di una casella legata al dominio

 

versione Android 4.1.x

Configurazione POP3 di una casella PEC
Configurazione IMAP di una casella PEC
Configurazione IMAP di una casella legata al dominio

versione Android 4.2.2

Configurazione POP3 di una casella PEC
Configurazione IMAP di una casella PEC

 

Normative principali sulla PEC

Le principali normative italiane riguardanti la Posta Elettronica Certificata sono essenzialmente 5 e risalgono al triennio che va dal 2005 al 2008:

DPR 11 febbraio 2005 n. 68 pubblicato in G.U. 28 aprile 2005, n. 97:
Disciplina le modalità di utilizzo della PEC non solo nei rapporti con la PA, ma anche tra privati cittadini.

Scarica

Decreto Ministeriale 2 novembre 2005 e relativo allegato (Regole Tecniche)
Ccontiene le “Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata”. E’ stato pubblicato nella G.U. del 15 novembre 2005, n. 266 e specifica tutti i requisiti tecnico-funzionali che devono essere rispettati dalle piattaforme utilizzate dai Gestori accreditati per erogare il servizio

Scarica decreto   Scarica regole tecniche

Circolare CNIPA del 24 novembre 2005 n. 49 pubblicata nella G.U. del 5 dicembre 2005, n. 283
Contiene le modalità per presentare domanda di accreditamento nell’elenco pubblico dei Gestori di PEC da parte dei soggetti pubblici e privati che intendono esercitare tale servizio;

  Scarica

Circolare CNIPA 7 dicembre 2006, n. 51
Iintroduce l’obbligo – per i gestori – di effettuare test finalizzati a verificare l’interoperabilità dei propri sistemi e descrive il ruolo di vigilanza dell’intero sistema PEC da parte del CNIPA

Scarica

Decreto anti crisi 29 novembre 2008 n. 185 (Art. 16) e sua conversione in legge (Art. 16 bis)
Introduce l’obbligatorietà della PEC per le aziende, i liberi professionisti e le pubbliche ammnistrazioni. Definisce le modalità di pubblicazione degli elenchi pubblici delle caselle di posta certificata.

Scarica decreto  Scarica conversione in legge

E’ possibile reperire ulteriori informazioni legali anche dal sito del CNIPA

Modifica della password della PEC

In caso di smarrimento della propria password di accesso alla gestione della Posta Eletrronica Certificata, è necessario seguire un’apposita procedura. Bisogna scaricare l’apposito modulo in PDF che vi riportiamo di seguito, compilarlo in ogni parte (scrivere in stampatello) e inviarlo via fax o via email (in formato pdf) allegando copia di un documenti d’identità valido.

Per la modifica da parte nostra comporta un costo

Modulo per richiesta ripristino password

Oppure in piena autonomia potete seguire le istruzioni che trovate in questa pagina

https://guide.pec.it/servizio-pec/recupero-password/reset-password-casella-pec-singola-smarrimento.aspx

https://gestionemail.pec.it/reset_password/index

 

D.Legge n.185/2008

Informativa ai del D. Lgs. 30.06.2003 n. 196 (codice in materia di protezione dei dati personali)DECRETOLEGGE 29 novembre 2008 , n. 185

Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anticrisi il quadro strategico nazionale.

TITOLO II
Sostegno all’economia

Art. 16.
Riduzione dei costi amministrativi a carico delle imprese

…………….
6. Le imprese costituite in forma societaria sono tenute a indicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata nella domanda di iscrizione al registro delle imprese. Entro tre anni dalla data di entrata in vigore della presente legge tutte le imprese, già costituite in forma societaria alla medesima data di entrata in vigore, comunicano al registro delle imprese l’indirizzo di posta elettronica certificata. L’iscrizione dell’indirizzo di posta elettronica certificata nel registro delle imprese e le sue successive eventuali variazioni sono esenti dall’imposta di bollo e dai diritti di segreteria.

7. I professionisti iscritti in albi ed elenchi istituiti con legge dello Stato comunicano ai rispettivi ordini o collegi il proprio indirizzo di posta elettronica certificata entro un anno dalla data di entrata in vigore della presente legge. Gli ordini e i collegi pubblicano in un elenco consultabile in via telematica i dati identificativi degli iscritti con il relativo indirizzo di posta elettronica certificata.

8. Le amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165, e successive modificazioni, qualora non abbiano provveduto ai sensi dell’articolo 47, comma 3, lettera a), del Codice dell’Amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, istituiscono una casella di posta certificata per ciascun registro di protocollo e ne danno comunicazione al Centro nazionale per l’informatica nella pubblica amministrazione, che provvede alla pubblicazione di tali caselle in un elenco consultabile per via telematica.
Dall’attuazione del presente articolo non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica e si deve provvedere nell’ambito delle risorse disponibili.

9. Salvo quanto stabilito dall’articolo 47, commi 1 e 2, del codice dell’amministrazione digitale di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, le comunicazioni tra i soggetti di cui al comma 8 del presente articolo, che abbiano provveduto agli adempimenti ivi previsti, possono essere inviate attraverso la posta elettronica certificata, senza che il destinatario debba dichiarare la propria disponibilità ad accettarne l’utilizzo.

10. La consultazione per via telematica dei singoli indirizzi di posta elettronica certificata nel registro delle imprese o negli albi o elenchi costituiti ai sensi del presente articolo avviene liberamente e senza oneri.
L’estrazione di elenchi di indirizzi è consentita alle sole pubbliche amministrazioni per le comunicazioni relative agli adempimenti amministrativi di loro competenza.

Manuali pec

Manuale Operativo
Il Manuale Operativo contiene al suo interno una spiegazione dettagliata del servizio di posta elettronica certificata che viene fornito dal Gestore di PEC. In particolrare comprende:

la descrizione delle modalità di erogazione del servizio
 le modalità di accesso alle casella
la descrizione delle funzionalità principali
le modalità di richiesta ed i tempi di attivazione
la descrizione di massima dell’infrastruttura tecnica e di sicurezza
 la descrizione dell’infrastruttura organizzativa del gestore
le modalità ed i mezzi di comunicazione con il gestore (customer care)

 Scarica il Manuale Operativo

Contratto di Posta Elettronica Certificata

Il servizio Posta Elettronica Certificato è commercializzato da BsNewline ed erogato da Aruba PEC spa, società iscritta nell’elenco pubblico dei gestori di posta elettronica certificata in data 12/10/2006.

Documentazione contrattuale e informativa

Manuale operativo: documento pubblico che descrive le modalità di erogazione del servizio, le caratteristiche del sistema, l’infrastruttura tecnica del gestore (Aruba PEC spa), i livelli di servizio.

Condizioni di fornitura: condizioni generali di contratto del servizio di posta elettronica certificata rivenduto da Bsnewline per conto di Aruba PEC spa.

Documentazione per Persone Fisiche

Modulo di Adesione al servizio di posta elettronica certificata

Documentazione per Aziende, Enti, Professionisti

 Modulo di Adesione al servizio di posta elettronica certificata per AZIENDE

 Dichiarazione sostitutiva di certificazione

Acquista PEC

La posta elettronica certificata, comunemente chiamata PEC, è diventata ormai uno strumento indispensabile di comunicazione. Del resto, sono tanti i motivi per cui si decide di registrare un indirizzo di posta elettronica certificata: per richiedere un docomuneto, per inviare una pratica, più semplicemente per sostituire le raccomandate cartacee.

Non soltanto le aziende, quindi, ma anche i liberi professionisti e i soggetti privati hanno bisogno di attivare un account di posta elettronica certificata. Per alcune operazioni, inolre, registrare una PEC è praticamente obbligatorio.

La registrazione di un indirizzo di posta elettronica certificata richiede pochissimo tempo. Prima di scegliere la tipologia di piano PEC da acquistare, però, vediamo brevemente cos’è la posta elettronica certificata e a cosa serve.

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è il sistema che consente di inviare e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno. Chi decide di registrare un account di posta elettronica certificata, quindi, ha a disposizione uno strumento di comunicazione identico alle classiche mail ma con in più un valore giuridico riconosciuto (ad esempio in caso di controversie).

L’attivazione di una casella di posta elettronica certificata consente di inviare un messaggio con attestazione dell’orario esatto di spedizione, di ricevere la notifica dell’avvenuta consegna del messaggio, di ricevere mail con garanzia sul contenuto.

Il costo di attivazione di una casella PEC, come per i domini internet, è annuale e varia a seconda della tipologia di PEC che si intende registrare.

Bsnewline (partner Arubapec) ti propone di seguito diverse soluzioni per acquistare un indirizzo di posta elettronica certificata.
Si può scegliere di registrare una PEC con italiapostapec.it, pec.it, gigapec.it, casellapec.com  oppure di attivare una PEC collegata ad un proprio dominio internet. Il costo dei piani di Posta Elettronica Certificata varia anche seconda dalla quantità spazio che si intende acquistare.

Scegli quindi tra i seguenti piani di PEC quello più adatto alle tue esigenze di costo e di funzionalità. Scelta la tipologia di piano, effettua la registrazione del tuo indirizzo di posta elettronica certificata compilando l’apposito modulo d’ordine

PEC STANDARD GENERICA PEC PRO GENERICA PEC PREMIUM GENERICA
1 email certificata generica con
@italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com
1 Gb di spazio
€ 12,20 ivato
1 email certificata generica con
@italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com
5 Gb di spazio
(2 GB Casella + 3 GB Archivio)
€ 48,80 ivato
1 email certificata generica con @italiapostapec.it, @pec.it, @gigapec.it, @casellapec.com
10 Gb di spazio
(2 GB Casella + 8 GB Archivio)
€ 61,00 ivato
Dettagli Dettagli Dettagli
PEC DOMINIO + PEC STANDARD PERSONALE PEC DOMINIO + PEC PRO PERSONALE PEC DOMINIO + PEC PREMIUM PERSONALE
2° livello Es: nomedominio.xx
o 3° livello Es: pec.nomedominio.xx
+ 1 email certificata 1 Gb di spazio
€ 30,50 ivato
Email aggiuntive € 12,20 ivato
2° livello Es: nomedominio.xx
o 3° livello Es: pec.nomedominio.xx
+ 1 email certificata 5 Gb di spazio
(2 GB Casella + 3 GB Archivio)
€ 67,10 ivato
Email aggiuntive € 48,80 ivato
2° livello Es: nomedominio.xx
o 3° livello Es: pec.nomedominio.xx
+ 1 email certificata 10 Gb di spazio
(2 GB Casella + 8 GB Archivio)
€ 79,30 ivato
Email aggiuntive € 61,00 ivato
Dettagli Dettagli Dettagli

Manuale operativo

  Condizioni di fornitura

Come funziona la Posta Elettronica Certificata

Per capire cos’è la posta elettronica certificata e come funziona, possiamo assimilarla alla tradizionale raccomandata con ricevuta di ritorno. La posta elettronica certificata, infatti, è un sistema informatico di comunicazione che consente di inviare e-mail con valore legale: per ogni messaggio viene attestato l’orario esatto di spedizione, viene confermata l’avvenuta consegna e garantito il contenuto.

La registrazione di una casella di posta elettronica certificata, quindi, è molto importante: le aziende e le partite iva sono obbligate ad avere una PEC, ma anche molti soggetti privati ormai decidono di attivare il proprio indirizzo di posta certificato.

Vediamo però nel dettaglio come funziona tecnicamente la posta elettronica certificata:

I messaggi di posta certificata vengono spediti tra due caselle di posta, e quindi domini, certificati. Quando il mittente possessore di una casella PEC invia un messaggio ad un altro utente in possesso di indirizzo di posta elettronico certificato, il messaggio viene raccolto dal gestore del dominio certificato (punto di accesso) che lo racchiude in una Busta di Trasporto e vi applica una firma elettronica in modo da garantirne provenienza e inalterabilità.

Successivamente il messaggio viene indirizzato al gestore PEC destinatario, che verificata la firma, provvede alla consegna al ricevente (punto di consegna).

A questo punto il gestore PEC destinatario invia una Ricevuta di Avvenuta Consegna al mittente, che può quindi essere certo che il suo messaggio è giunto a destinazione.

Durante la trasmissione di un messaggio attraverso 2 caselle PEC vengono emesse altre ricevute che hanno lo scopo di garantire e verificare il corretto funzionamento del sistema e di mantenere sempre la transazione in uno stato consistente.

 

COME FUNZIONA LO SCAMBIO DI MESSAGGI DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA:

 


Il punto di accesso, dopo aver raccolto il messaggio originale, genera una ricevuta di accettazione che viene inviata al mittente; in questo modo chi invia una mail certificata sa che il proprio messaggio ha iniziato il suo percorso.


La Posta Certificata sfruttando crittografia e protocolli di sicurezza riesce a fornire agli utenti un servizio sicuro che sostituisce integralmente il tradizionale servizio di posta (elettronica e cartacea), mettendosi inoltre al riparo da spam, abusi e disguidi.


Fra le caratteristiche salienti della posta elettronica certificata è da evidenziare che nel caso in cui il mittente smarrisca le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte viene conservata – in base al Decreto – per 30 mesi in un apposito registro informatico custodito dai gestori stessi: tale registro ha lo stesso valore giuridico delle ricevute.

 

caratteristiche del servizio di posta elettronica certificata:

Il messaggio PEC proviene da un gestore di posta certificato e da uno specifico indirizzo e-mail certificato;

Il messaggio PEC non può essere alterato durante la trasmissione;

Privacy totale della comunicazione, avvenendo lo scambio dati in ambiente sicuro;

Certezza dell’avvenuto recapito delle e-mail alla casella di Posta Certificata destinataria, con la spedizione di una ricevuta di consegna, in modo analogo alla tradizionale raccomandata A/R (e con lo stesso valore legale);

Garanzia per il destinatario da eventuali contestazioni in merito ad eventuali messaggi di PEC non ricevuti e dei quali il mittente sostiene l’avvenuto l’invio;

Garanzia inequivocabile dell’attestazione della data di consegna e di ricezione del messaggio e conserva la traccia della comunicazione avvenuta fra mittente e destinatario.

INVIO DI UN MESSAGGIO DA PEC A INDIRIZZO DI POSTA ORDINARIA

Nel caso in cui un account PEC di Aruba invii un messaggio ad un indirizzo di posta elettronica ordinaria, la casella certificata riceverà la Ricevuta di Accettazione ma NON quella di Avvenuta Consegna.

Il destinatario pertanto riceverà la comunicazione ma non verrà inviata al mittente la Ricevuta di Avvenuta consegna.

In questo caso, se il destinatario tenta di rispondere all’e-mail, riceve una notifica di errore (MAILER-DAEMON), salvo la casella Pec mittente non sia configurata in modo tale da ricevere messaggi di posta ordinaria.

INVIO DI UN MESSAGGIO DA INDIRIZZO DI POSTA ORDINARIA A PEC

Nel caso in cui un mittente NON certificato invii un’e-mail ad una casella di posta elettronica certificata attivata su Aruba, otterrà in risposta un messaggio di errore per mancata consegna (MAILER-DAEMON). Il server di posta Aruba, provvederà a respingere tale messaggio senza inviare alcuna notifica al destinatario.

Sarà comunque possibile variare questa impostazione attraverso il Pannello di Gestione della casella.

Il messaggio di errore (MAILER-DAEMON) verrà inviato al mittente se la casella certificata alla quale ha inviato l’e-mail è gestita dai server Aruba. Nel caso in cui la casella Pec risulti attivata con un gestore certificato diverso da Aruba PEC, l’accettazione o meno del messaggio dipenderà dalla Policy e/o dalla regolamentazione di tale gestore.

LA SICUREZZA DI ARUBA PEC

Il sistema di Posta Elettronica Certificata di Aruba Pec S.p.A presenta tutte le garanzie di sicurezza compatibili con la tipologia di servizio erogato, sia a livello fisico che a livello informatico.

  • Presenza 3 livelli di firewalling con definizione di attente policy di accesso (vengono stabilite le sole porte strettamente necessarie al funzionamento del sistema PEC).
  • Sistema di AntiVirus aggiornato con cadenza plurigiornaliera (almeno 4 volte al giorno) in modo da rendere il sistema protetto contro attacchi da parte di software malevolo.
  • Prodotti software costantemente aggiornati e “patchati” (al rilascio di un nuovo prodotto o di una patch, dopo una fase di test su un ambiente di staging , viene aggiornato il prodotto in ambiente di produzione).
  • Separazione fisica del livello di front end dal livello di back-end e storage in modo da proteggere ulteriormente in dati da accessi indesiderati.

Ulteriore protezione delle macchine che contengono i dati degli utenti attraverso firewall locali

Sistema ridondato in ogni sua parte in modo da evitare “single point of failure”.
Meccanismo di auto esclusione degli apparati non funzionanti con conseguente dirottamento del traffico sugli altri nodi “gemelli”
Utilizzo di storage di rete esterni al sistema per aumentare la protezione delle informazioni degli utenti.
Sistema di backup su doppio supporto per ridurre il rischio di perdita dei dati.
Utilizzo di protocolli sicuri per il colloquio tra l’utente ed il proprio gestore (SMTP/S,POP3/S,IMAP/S) e tra un gestore e l’altro (STARTTSL)
Firma dei messaggi con i dispositivi HSM certificati FIPS-2 Level 3.


LIVELLI DI SERVIZIO E INDICATORI DI QUALITA’

ARUBA PEC S.p.A. garantisce il rispetto dei livelli di servizio previsti dalla normativa.

Livelli di Servizio
Numero massimo di destinatari contemporanei accettati 500
Dimensione massima di ogni singolo messaggio
(intesa come prodotto tra il numero dei destinatari e la dimensione del messaggio)
Minore o uguale a 50 MB
Disponibilità del servizio nel periodo di riferimento previsto (quadrimestre) Maggiore o uguale al 99,8%
Indisponibilità del servizio per il singolo fermo nel periodo di riferimento previsto (quadrimestre) Minore o uguale al 50%
Tempo massimo per il rilascio della ricevuta di accettazione nel periodo di disponibilità del servizio (calcolato escludendo i tempi di trasmissione) 30 min

Riportiamo qui di seguito gli indicatori di qualità del servizio (con giorni lavorativi si intendono i giorni dal lunedì al venerdì).

Indicatori di qualità
Disponibilità del servizio (invio e ricezione email) 7 giorni su 7 – h24
Disponibilità del servizio di richiesta di attivazione 7 giorni su 7 – h24
Tempo per l’attivazione di un nuovo account di PEC
(dalla ricezione di tutta la documentazione necessaria)
24 – 48 ore
Tempo massimo per l’esecuzione di interventi di manutenzione che causino il fermo servizio 2 ore
Disponibilità del servizio di richiesta da parte del titolare della traccia delle comunicazioni effettuate (log) 7 giorni su 7, 24 ore su 24
Accesso ai file di log da parte del personale di ARUBA PEC S.p.A 5 giorni la settimana (lunedì – venerdì) dalle ore 8.30 alle 18.00
Tempo massimo per l’invio delle informazioni relative ai file di log dietro richiesta del titolare 5 giorni lavorativi
Sistema di monitoring con invio di messaggi di alert via email ed sms al presentarsi di malfunzionamenti e situazioni critiche 7 giorni su 7, 24 ore su 24
Assistenza standard tramite call center (trouble ticketing) 5 giorni la settimana (lunedì – venerdì) dalle ore 8.30 alle 18.00
Assistenza di emergenza per i gestori tramite il Network Operations Center (NOC) 7 giorni su 7, 24 ore su 24

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!